A CARLANTINO BIKE STATION, POLIVALENTE E NUOVO PARCO GIOCHI

Particolare attenzione alla fruibilità per i disabili, già attiva la modernissima ‘stazione’ delle biciclette

Intervenire sulle strutture sportive, ristrutturarle e restituirle più moderne, sicure e fruibili alla Comunità. Il Comune di Carlantino utilizzerà 175mila euro per l’adeguamento delle infrastrutture destinate allo sport. I lavori riguardano in particolare il vecchio campo da tennis, che sarà trasformato in una struttura polivalente, e il parco giochi.

Di nuova costruzione, invece, la struttura della bike station. “In un piccolo comune come il nostro, dove mancano numerosi servizi offrire ai ragazzi, la possibilità di praticare attività sportive diventa di fondamentale importanza – ha dichiarato il sindaco di Carlantino, Graziano Coscia siamo stati anche attenti alla disabilità sia nell’inserire nel parco comunale giochi fruibili ai disabili sia nel realizzare un accesso a loro dedicato nella gradinata della struttura polivalente”.

Il vecchio campo da tennis si sta trasformando in un campo polivalente. Grazie a 100mila euro stanziati dalla Regione Puglia, la struttura offrirà la possibilità di praticare tennis, pallavolo, calcetto e basket. Si stanno realizzando una nuova recinzione, una nuova pavimentazione e una nuova gradinata. Non solo, un vecchio rudere attiguo al complesso è stato abbattuto per costruire un piccolo chiosco in legno con area ristoro.

Già realizzata e funzionante è la struttura relativa alla bike station: 8 bici e 2 segway formano il parco dei mezzi mobili destinati all’utenza. Il servizio, fruibile tramite noleggio giornaliero o ad ora, è stato affidato all’associazione “Archeotrekking  Occhito” di Carlantino. Costo dell’opera 50mila euro.

Per i più piccoli, grazie a 10mila euro ottenuti dalla Regione Puglia, il parco giochi comunale è stato arricchito di nuovi giochi, alcuni di questi usufruibili anche dai disabili.

Discorso a parte merita il campo sportivo comunale: in attesa di avere i finanziamenti necessari a riportare alla completa fruibilità la struttura (finanziamenti ai quali l’Amministrazione si è già candidata presentando il relativo progetto), il Comune di Carlantino ha completato un primo e importante intervento utilizzando  14mila euro di fondi ministeriali per ristrutturare lo spogliatoio dell’impianto che era inagibile. Gli interventi hanno riguardato l’impianto idrico, quello elettrico, gli infissi, la tinteggiatura interna ed esterna e sono state installate delle grate per evitare atti vandalici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.