IL SILENZIO DI CASTELLUCCIO VALMAGGIORE, NEL GIORNO DELLA FESTA PATRONALE, IN SEGNO DI LUTTO PER IL SUO SINDACO

L’amministrazione comunale ringrazia per le manifestazioni di cordoglio e tutti coloro che hanno contribuito alla organizzazione delle esequie solenni: una enorme ondata di affetto arrivata da ovunque per Rocco Grilli

Una enorme ondata di affetto e stima per l’uomo, il politico, l’amministratore, l’amico: ed è così che Castelluccio Valmaggiore oggi sceglie il silenzio, nel giorno della festa patronale di San Giovanni Battista, in segno di lutto per la scomparsa dell’amatissimo primo cittadino Rocco Grilli.

Lunghi applausi discreti, ricchi di affetto sincero, hanno accompagnato la salma nel suo ultimo viaggio, insieme alle note del Concerto bandistico cittadino.

Enorme e sentita la partecipazione alla camera ardente nella sala consiliare e alle esequie, molti i messaggi di cordoglio giunti da più parti. Ed è per questo che l’Amministrazione comunale di Castelluccio Valmaggiore esprime il suo sentito ringraziamento, così come a tutti i Sindaci intervenuti, da quasi tutta la Capitanata, alle autorità civili e religiose, alle Forze dell’Ordine, ai volontari e a tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di un momento tanto cruciale e doloroso per la comunità.

Fortissimo ed emozionante il messaggio letto con commozione dal vice sindaco Michele Giannetta, che dice: “Ci hai insegnato il servizio, l’essere sempre all’ascolto degli altri, essere attenti ai bisogni di tutti, operando nella difficile azione della mediazione, del dialogo, della composizione dei conflitti. Faremo il possibile per onorare il tuo insegnamento. Eri raro e prezioso, soprattutto in questo mondo pieno di persone malate di protagonismo”.

Tanto ci teneva Rocco alla festa patronale, ha amministrato il paese in momenti difficili. Gli uomini non hanno bisogno di grandi gesti per lasciare il segno. Rocco lo ha fatto nel silenzio, con il suo grande cuore”: questi i passaggi fondamentali della omelia tenuta nella gremitissima chiesa di San Giovanni Battista, proprio accanto alla iconica torre bizantina, simbolo di Castelluccio Valmaggiore.

Con Rocco Grilli se ne è andata una persona rara ma il suo esempio non sarà mai dimenticato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.